08.03.2013 – FESTA DELLA DONNA @ Agriturismo Al Casale

Cena della FESTA DELLA DONNA nella Sala del Camino
dell’Agriturismo del Borgo storico rurale Al Casale
Venerdì 8 Marzo 2013

L’APERITIVO
L’Aperitivo di benvenuto della Casa con buffet di Stuzzichini

L’ANTIPASTO
Il promontorio di Venere,
San Daniele Doc, Misticanza e formaggio fumè

IL BIS DI PRIMI
I delicati Gnoccotti alla Mimosa
con Speck croccante, fusione di burro e salvia;
Il Risottino mantecato dello chef ai caciofi

PICCOLA PAUSA
Il Sorbetto della Casa

DI SECONDO
La suprema di Tacchino allevato a corte,
arrotolato in Pancetta, farcito di Asparagi verdi selvatici

IL BIS DI CONTORNI
Patate dorate insaporite e Verdura fresca

IL DESSERT
Dolcezza di Tiramisù alla frutta con Calice di Bollicine

•••
1/2 Acqua, 1/4 Vino, Caffè, Digestivo, Pane, Coperto

Euro 26,00 a Persona

•••

Codroipo – 0432.909600 – www.alcasale.eu

08 03 2013 festa della donna agriturismo al casale 08.03.2013 – FESTA DELLA DONNA @ Agriturismo Al Casale

★★★ 10 ANNI DI ATTIVITA’ ★★★

Al Casale Agriturismo
Casali Loreto, 3
33033 Codroipo (UD)
(Zona Pannellia)

Tel. 0432.909.600
Fax 0432.913939

338.9948805 (Sandro)
338.2388290 (Nadia)

info@alcasale.eu

http://www.alcasale.eu/

COME ARRIVARE
http://g.co/maps/jx7xf
http://g.co/maps/tph77

Inoltre ideale per pranzi per comitive e pullman:
http://www.alcasale.eu/ita/appuntamenti/pranzi-per-comitive.html

Cerimonie e matrimoni:
http://www.alcasale.eu/cerimoniematrimoni/

Piloti di ultraleggeri:
http://www.alcasale.eu/avioresort/

Prâts di Lorêt: La storia in tavola

Come la storia ci racconta, nell’area a ponente del comprensorio codroipese c’è un vero borgo storico rurale da riscoprire, si tratta di uno dei luoghi più carichi di storia che l’antico quadruvium possa vantare assieme alla nota Villa Manin. Le prime notizie riguardo la vasta area costruita risalgono infatti ai primi del ’500. In pieno rinascimento viene costruita la cappella votiva dedicata alla Madonna di Loreto che i frati pellegrini trasformeranno in chiesetta, iniziando anche lo sviluppo del casale, presumibilmente adibito a monastero.

Con l’andare del tempo il borgo passa di mano in mano e diviene la principale stazione di posta della zona dove viaggiatori e portalettere a cavallo trovavano riparo e ristoro. I cenni storici fanno riferimento anche al passaggio di Napoleone che trova riparo nel Casale ormai quasi ultimato come lo conosciamo oggi. Si giunge così ai primi del 900, periodo in cui un conte dà il via ai lavori di trasformazione, creando una vasta azienda agricola e vitivinicola. Ancora oggi il Casale costituisce il classico esempio di architettura rurale della pianura friulana, con pianta a elle, corte interna e pozzo al centro.

CONTINUA A LEGGERE:
http://www.alcasale.eu/ita/la-storia/index.html

Tweet

%name 08.03.2013 – FESTA DELLA DONNA @ Agriturismo Al Casale





  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Eventi